La modulistica cartacea
 
Graduatorie di ammissione ATC
Calendario venatorio 2017-2018
- Allevamenti privati di specie cacciabili
- Ornicoltura, richiami vivi, tassidermia
- Guardie venatorie volontarie
- Esami di abilitazione all'esercizio venatorio
- Cacciatori formati caccia al cinghiale
- Piano d'azione emergenza cinghiale
La nuova procedura di accesso al sistema, attivata per aumentare il livello di sicurezza, prevede la digitazione del codice, della password e di un codice aggiuntivo, generato in modo casuale dal sistema e visualizzato in modo "approssimativo" all'interno di una immagine.
L'utente, per accedere, deve leggere i caratteri presenti nell'immagine e digitarli nella casella di testo aggiunta. Nel caso che i caratteri alfanumerici contenuti nell'immagine fossero poco leggibili occorre richiedere al sistema la generazione un nuovo codice tramite il pulsante "Rigenera immagine".
12/07/2017 - REGIONE CAMPANIA - COMUNICATO
Oggetto: Proroga dei termini per effettuare e registrare il versamento della quota di ammissione agli ATC.
Si comunica che, il termine per effettuare e registrare il versamento della quota di ammissione agli ATC, con residenza venatoria e per i residenti fuori Regione, è stato prorogato alla data del 21/07/2017.
Entro il 21/07/2017 bisogna effettuare il versamento della quota di ammissione, registrare gli estremi nel sistema www.campaniacaccia.it ed allegare copia della ricevuta.
I cacciatori inadempienti saranno definitivamente esclusi dalla graduatoria.

Il Dirigente della UOD
Dott.ssa Flora Della Valle
Comunicato del 12/07/2017
03/07/2017 - REGIONE CAMPANIA - COMUNICATO
Oggetto: Approvazione procedure per la stampa e convalida del tesserino venatorio telematico 2017-2018.
Si comunica che, con Decreto Dirigenziale n. 34 del 30/06/2017 sono state approvate le procedure per la stampa e convalida del tesserino venatorio telematico 2017-2018.
Si riporta di seguito una sintesi della procedura adottata.
Il tesserino telematico stampato dal cacciatore coadiuvato dalle Associazioni Venatorie autorizzate, prima di poter essere utilizzato deve essere obbligatoriamente vidimato, presso il Comune di residenza o presso l’Ufficio Caccia competente per i residenti nei capoluoghi.
Per ottenere la vidimazione il cacciatore deve portare il tesserino stampato e cucito, deve essere titolare di licenza di caccia in corso di validità e deve esibire le ricevute dei versamenti effettuati per la tassa di concessione governativa, per la tassa regionale venatoria e per l’ammissione all’ATC con residenza venatoria. Se la vidimazione è richiesta da una Associazione deve essere obbligatoriamente consegnata all’Ufficio preposto specifica delega firmata dal cacciatore titolare del tesserino, in mancanza della quale la vidimazione dovrà essere rifiutata. Il funzionario preposto alla validazione, effettuati i controlli dei versamenti esibiti dal cacciatore, accede all’area riservata dei comuni (per i comuni capoluogo di Provincia, all’area riservata dell’ufficio pubblico competente) nel sistema “campaniacaccia.it”, alla voce “Funzioni per i Comuni”, e verifica se il cacciatore è presente nell’elenco dei tesserini da validare. Se il cacciatore non è presente in tale elenco la validazione non può essere effettuata. Se il cacciatore è presente in elenco, il funzionario provvede alla validazione con le seguenti modalità:
  • appone il timbro del comune o dell’Ufficio pubblico competente sulla prima pagina del tesserino, negli spazi appositi;
  • appone la propria firma sulla prima pagina del tesserino, nello spazio indicato;
  • timbra ogni giunzione di pagina del tesserino, fino all’ultima;
  • registra nel sistema “www.campaniacaccia.it”, alla voce “Funzioni per i Comuni”, nell’elenco dei tesserini da validare, l’avvenuta validazione del tesserino del cacciatore.

  • Il Dirigente della UOD
    Dott.ssa Flora Della Valle
Decreto Dirigenziale n. 34 del 30/06/2017
23/06/2017 - REGIONE CAMPANIA - COMUNICATO
Oggetto: Approvazione calendario venatorio 2017-2018.
Si comunica che, con Delibera della Giunta Regionale n. 335 del 14/06/2017 è stato approvato il calendario venatorio 2017-2018.
Calendario venatorio
21/06/2017 - REGIONE CAMPANIA - COMUNICATO
Oggetto: legge Regionale 9 agosto 2012, n. 26 e s.m.i., art. n. 36 - Approvazione graduatorie definitivedi ammissione dei cacciatori agli A.T.C. della Campania Anno 2017-2018.
Si comunica che, con Decreto Dirigenziale n. 28 del 20/06/2017 sono state approvate le graduatorie definitive di ammissione dei cacciatori agli A.T.C. della Regione Campania.
Unitamente alle graduatorie sono stati pubblicati gli elenchi delle domande non ammesse e gli elenchi delle richieste di revisione con gli esiti delle istruttorie.
Le graduatorie e gli elenchi sono consultabili tramite il link "Graduatorie di ammissione ATC" nella pagina iniziale del sistema.
I cacciatori che si trovano in posizione di graduatoria utile all'iscrizione devono effettuare il versamento della quota a favore dell'ATC e registrare gli estremi nel sistema www.campaniacaccia.it, unitamente agli estremi della tassa regionale venatoria e alle copie digitali delle ricevute, entro il giorno 11/07/2017, pena l'esclusione dalla graduatoria. In alternativa posso trasmettere entro lo stesso termine copia delle ricevute all'ATC di riferimento.

Il Dirigente della UOD
Dott.ssa Flora Della Valle
Decreto Dirigenziale n. 28 del 20/06/2017
24/05/2017 - REGIONE CAMPANIA - COMUNICATO
Oggetto: legge Regionale 9 agosto 2012, n. 26 e s.m.i., art. n. 36 - Approvazione graduatorie provvisorie di ammissione dei cacciatori agli A.T.C. della Campania Anno 2017-2018. RETTIFICA
Si comunica che, con Decreto Dirigenziale n. 7 del 24/05/2017, a rettifica del Decreto Dirigenziale n. 5 del 23/05/2017, sono state approvate le graduatorie di ammissione dei cacciatori agli A.T.C. della Regione Campania.
Unitamente alle graduatorie sono stati pubblicati gli elenchi delle domande non ammesse, per le quali gli interessati, entro e non oltre 7 giorni dalla pubblicazione sul sito www.campaniacaccia.it possono richiedere la revisione. Decorso tale termine la relativa domanda si intende definitivamente non ammessa. I cacciatori che intendono richiedere il riesame dell'istanza e la regolarizzazione devono far pervenire formale domanda all'Ufficio Regionale Territoriale competente, che provvederà alla verifica della correttezza della procedura ed all'eventuale correzione dei dati e dei provvedimenti adottati. Le graduatorie e gli elenchi sono consultabili tramite il link "Graduatorie di ammissione ATC" nella pagina iniziale del sistema
Il Dirigente della UOD
Dott.ssa Flora Della Valle
Decreto Dirigenziale n. 7 del 24/05/2017
23/05/2017 - REGIONE CAMPANIA - COMUNICATO
Oggetto: legge Regionale 9 agosto 2012, n. 26 e s.m.i., art. n. 36 - Approvazione graduatorie provvisorie di ammissione dei cacciatori agli A.T.C. della Campania Anno 2017-2018.
Si comunica che, con Decreto Dirigenziale n. 5 del 23/05/2017, sono state approvate le graduatorie di ammissione dei cacciatori agli A.T.C. della Regione Campania.
Unitamente alle graduatorie sono stati pubblicati gli elenchi delle domande non ammesse, per le quali gli interessati, entro e non oltre 7 giorni dalla pubblicazione sul sito www.campaniacaccia.it possono richiedere la revisione. Decorso tale termine la relativa domanda si intende definitivamente non ammessa. I cacciatori che intendono richiedere il riesame dell'istanza e la regolarizzazione devono far pervenire formale domanda all'Ufficio Regionale Territoriale competente, che provvederà alla verifica della correttezza della procedura ed all'eventuale correzione dei dati e dei provvedimenti adottati. Le graduatorie e gli elenchi sono consultabili tramite il link "Graduatorie di ammissione ATC" nella pagina iniziale del sistema
Il Dirigente della UOD
Dott.ssa Flora Della Valle
Decreto Dirigenziale n. 5 del 23/05/2017
10/05/2017 - REGIONE CAMPANIA - COMUNICATO
Oggetto: legge Regionale 9 agosto 2012, n. 26 e s.m.i., artt. nn. 2, 16 e 24 - Approvazione "Protocollo operativo relativo al monitoraggio della beccaccia (Scolopax rusticola) nelle aree di svernamento – mediante cane da ferma". Con allegati..
Si comunica che, con Decreto Dirigenziale n. 175 del 04/05/2017, è stato approvato il documento "Protocollo operativo relativo al monitoraggio della beccaccia (Scolopax rusticola) nelle aree di svernamento – mediante cane da ferma".

Il Dirigente ad interim della UOD
Dr. Antonio Carotenuto
Decreto Dirigenziale n. 175 del 04/04/2017
13/04/2017 - REGIONE CAMPANIA - COMUNICATO
Oggetto: Ricostituzione Comitati di Gestione degli Ambiti Territoriali di Caccia (A.T.C.) campani decaduti. Designazione componenti in rappresentanza delle Associazioni di protezione ambientale presenti nel Consiglio Nazionale dell'Ambiente (art. 36 comma 4 let. b) della legge regionale 9 agosto 2012, n. 26 e s.m.i.). Pubblicazione Avviso Pubblico per presentazione domande di manifestazione di interesse, con invio designazioni e documentazione.
Si comunica che, con Decreto Dirigenziale n. 84 del 12/04/2017, integrato con Decreto Dirigenziale n. 85 del 13/04/2017, è stato approvato l'avviso pubblico per la presentazione delle domande di manifestazione di interesse, con l'invio delle designazioni dei componenti in rappresentanza delle Associazioni di protezione ambientale all'interno dei Comitati di Gestione degli Ambiti Territoriali di Caccia (A.T.C.) campani.
Le domande, la cui presentazione, con utilizzo del modello allegato all'avviso (Allegato A), è riservata esclusivamente, secondo quanto previsto dall'art. 36 comma 4 let. b) della L.R. n. 26/2012, alle associazioni di protezione ambientale presenti nel Consiglio Nazionale dell'Ambiente, devono pervenire alla Regione Campania, a pena di esclusione, entro e non oltre giorni 30, naturali e consecutivi, dalla pubblicazione dell'avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania – BURC.

Il Dirigente ad interim della UOD
Dr. Antonio Carotenuto
Decreto Dirigenziale n. 84 del 12/04/2017
Decreto Dirigenziale n. 85 del 13/04/2017
06/04/2017 - REGIONE CAMPANIA - AVVISO
Influenza aviaria ad alta patogenieità. Applicazione misure di riduzione del rischio e di biosicurezza rafforzate nonché sistemi di individuazione precoce dei rischi di trasmissione al pollame, attraverso i volatili selvatici, dei virus dell'inflnenza aviaria ad alta patogenicità sul territorio nazionale.
Si pubblica la disposizione del 30/03/2017 del Ministero della Salute avente ad oggetto le misure di riduzione del rischio e di biosicurezza rafforzate nonché sistemi di individuazione precoce dei rischi di trasmissione al pollame, attraverso i volatili selvatici, dei virus dell'inflnenza aviaria ad alta patogenicità sul territorio nazionale.
La disposizione può essere scaricata dal link che segue.

Il Dirigente della UOD
Dr. Antonio Carotenuto
Disposizione del Ministero della Salute del 30/03/2017
09/02/2017 - REGIONE CAMPANIA - AVVISO
Cacciatori residenti nel Comune di Napoli.
Ufficio competente per la restituzione del tesserino venatorio 2016/2017. Orario di ufficio.
Si comunica che, per i cacciatori residenti nel Comune di Napoli, la restituzione del tesserino per l'esercizio venatorio 2016/2017, è consentita, a partire dal giorno 10 febbraio 2017 al 31 marzo 2017 presso l'Ufficio Caccia della UOD Pesca, Acquacoltura e Caccia in Via G. Porzio, Centro Direzionale Isola A 6, piano 16 Napoli.
Orario di ufficio, dal lunedì al venerdì: ore 9.00–13.00 stanze nn. 15, 17 e 21.
Per informazioni e chiarimenti: Dott. Ciervo e Dott. Valente, tel. 081 7967772.

Il Dirigente della UOD
Dr. Antonio Carotenuto
09/02/2017 - REGIONE CAMPANIA - AVVISO
ESAMI DI ABILITAZIONE ALL’ESERCIZIO VENATORIO.
Si pubblica il Decreto Dirigenziale n. 48 del 03/02/2017 avente ad oggetto: ""ART. 35 LEGGE REGIONALE 9 AGOSTO 2012 E S.M.I.. APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO "PROCEDURA APPLICATIVA DELLA DISCIPLINA DEGLI ESAMI DI ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO VENATORIO" E DELLA MODULISTICA D'ESAMI"".

Il Dirigente della UOD
Dr. Antonio Carotenuto
Decreto Dirigenziale n. 48 del 03/02/2017
07/02/2017 - REGIONE CAMPANIA - COMUNICATO
Procedure per il monitoraggio e restituzione del Tesserino venatorio regionale "telematico"
anno 2016/2017.
La Regione Campania, con Decreto Dirigenziale n. 20 del 23/01/2017 ha approvato le procedure per il monitoraggio e restituzione del Tesserino venatorio regionale "telematico" anno 2016/2017. Il tesserino regionale venatorio "telematico" deve essere consegnato subito dopo la conclusione della stagione venatoria 2016-2017 e precisamente dal giorno 10 febbraio 2017 al 31 marzo 2017. La consegna deve avvenire, così come previsto dalla DGR n. 269 del 14/06/2016 di approvazione del calendario venatorio, all'Ente che lo ha vidimato ossia il Comune di residenza, oppure per i residenti presso i capoluoghi di Provincia, gli Uffici regionale competenti (UOD Caccia per i residenti a Napoli e Servizi Territoriali per i residenti negli altri capoluoghi di Provincia), agli indirizzi di seguito riportati:
  • Napoli: Regione Campania, UOD Pesca, Acquacoltura e Caccia in Via Porzio, Centro Direzionale Isola A 6, Napoli, piano 16;
  • Caserta: Regione Campania, Servizio Territoriale provinciale di Caserta in Viale Carlo III, area ex Ciapi, San Nicola la Strada (CE);
  • Benevento: Regione Campania, Servizio Territoriale provinciale di Benevento, P.zza Gramazio n. 2, Benevento;
  • Salerno: Regione Campania, Servizio Territoriale provinciale di Salerno, in via Generale Clark n. 103, Salerno;
  • Avellino: Regione Campania, Servizio Territoriale provinciale di Avellino, in Collina Liguorini – Centro Direzionale, Avellino.
Si riporta di seguito una sintesi della procedura.
La restituzione può avvenire direttamente da parte del cacciatore oppure per il tramite delle Associazioni venatorie riconosciute, munite di delega del cacciatore.
Tutti i dati riportati sui tesserini dai cacciatori durante l'esercizio delle attività venatorie devono essere inseriti nel sistema telematico regionale https://www.campaniacaccia.it. La Regione, infatti, secondo quanto previsto dalla lettera d) dell'allegato V della Direttiva 2009/147/CE, deve provvedere alla raccolta dei dati aggregati dei carnieri annuali ricavati dai cennati tesserini venatori in ottemperanza alle procedure e alla tempistica prevista dal Decreto interministeriale del 6.11.2012, ciò per consentire di determinare l'influenza dei metodi di prelievo venatorio sul livello delle popolazioni realmente esistenti. All'articolo 2, tra l'altro, del citato decreto è previsto che i dati raccolti, secondo il modello aggiornato di database, predisposto dall'ISPRA (Cfr nota n. 22939 del 22.03.2013 e successive) devono essere inviati al M.A.T.T.M. ed al Mi.P.A.A.F., con cadenza annuale.
Allo scopo di consentire alla Regione di effettuare il monitoraggio dei dati sopra citati e di trasmetterli agli Organi preposti nei tempi stabiliti, è stato previsto che il cacciatore prima di provvedere alla restituzione del tesserino può inserire direttamente nel sistema telematico regionale https://www.campaniacaccia.it i dati relativi alle giornate di caccia esercitate e ai prelievi effettuati.
Qualora, invece, si prevede la restituzione per il tramite della Associazione venatoria, prima della consegna all'Ente competente, l'Associazione può provvedere all'inserimento in procedura dei dati venatori rilevati e riportare sul frontespizio del tesserino (pagina n. 1) la dicitura "CENSITO", nella parte superiore destra. Tale elemento consentirà successivamente di separare agevolmente i tesserini monitorati dai tesserini da sottoporre a monitoraggio.
I Comuni e gli Uffici regionali territoriali che ricevono i tesserini, direttamente dai cacciatori o dalle Associazioni venatorie munite di delega dell'interessato, devono registrare l'avvenuta restituzione nel sistema www.campaniacaccia.it, timbrare e firmare la pagina denominata "RICEVUTA DI RESTITUZIONE DEL TESSERINO" e rilasciarla come ricevuta staccandola dal tesserino oppure fotocopiandola. Successivamente i Comuni devono trasmettere, entro il 02 maggio 2017, agli Uffici regionali territoriali i tesserini raccolti insieme all'elenco generato dal sistema https://www.campaniacaccia.it, con le seguenti modalità: menu - "Tesserini" – "Consegna tesserini" - "Stampa elenco tesserini ritirati".
Per l'accesso all'area riservata il Comune dovrà utilizzare le credenziali fornite dalla Regione. La pagina di accesso al sistema è disponibile al seguente indirizzo: https://www.campaniacaccia.it. Una volta che il Comune ha avuto accesso al sistema può trovare le funzioni per la consegna dei tesserini e per la stampa dell'elenco dei tesserini consegnati nel collegamento disponibile al centro della pagina denominato "SERVIZI PER I COMUNI DELLA REGIONE CAMPANIA E PER GLI UFFICI TERRITORIALI".
Nella pagina occorre valorizzare i seguenti campi: "Codice", "Password" e "Caratteri nell'immagine". Quest'ultimo campo contiene caratteri alfanumerici generati casualmente ed assolve allo scopo di aumentare la sicurezza degli accessi. In tale sezione è disponibile anche la documentazione tecnica (DD n. 20 del 23/01/2017) e i riferimenti per l'assistenza.

Per informazioni e chiarimenti: Dott. Ciervo e Dott. Valente, tel. 0817967772.

Cordiali saluti

Il Dirigente della UOD
Dr. Antonio Carotenuto
Comunicato del 07/02/2017
Decreto Regionale Dirigenziale n. 20 del 23/01/2017
 
28/01/2017 - REGIONE CAMPANIA - AVVISO
PROCEDURE DI ACCESSO AGLI A.T.C. DELLA CAMPANIA PER L'ANNATA VENATORIA 2017-2018.
Si pubblica il Decreto Dirigenziale n. 27 del 27/01/2017 avente ad oggetto: L.R. del 9.8.2012, n. 26 e s.m.i., art. 36 commi 2 e 3: approvazione delle indicazioni operative per l'ammissione dei cacciatori agli A.T.C. della Campania, annata venatoria 2017/2018 - con allegato.

Il Dirigente della UOD
Dr. Antonio Carotenuto
Decreto Dirigenziale n. 27 del 27/01/2017 - con allegato
28/01/2017 - REGIONE CAMPANIA - AVVISO
DISCIPLINARE REGIONALE PER CACCIATORI DI UNGULATI CON METODI SELETTIVI.
Si pubblica il Decreto Dirigenziale n. 19 del 18/01/2017 avente ad oggetto: LEGGE REGIONALE 9 AGOSTO 2012, N. 26 E S.M.I., ARTT. NN.16 E 18 - APPROVAZIONE "DISCIPLINARE REGIONALE PER CACCIATORI DI UNGULATI CON METODI SELETTIVI". CON ALLEGATO"

Il Dirigente della UOD
Dr. Antonio Carotenuto
Decreto Dirigenziale n. 19 del 18/01/2017
Allegato al Decreto
19/01/2017 - REGIONE CAMPANIA - AVVISO
Ordinanza del Ministero della Salute del 30/12/2016, avente ad oggetto: "Influenza aviaria. Misure di controllo straordinarie e rafforzamento della vigilanza permanente. sospensione temporanea della deroga al divieto di utilizzo nell’attività venatoria nazionale dei richiami vivi appartenenti agli ordini degli Anseriformi e Caradriformi".
Si pubblica l'Ordinanza del 30/12/2016, con cui il Ministero della Salute ha disposto la sospensione temporanea della deroga al divieto di utilizzo nell'attività venatoria nazionale dei richiami vivi appartenenti agli ordini degli anseriformi e caradriformi.
In ossequio a tale Ordinanza, l'utilizzo nell'attività venatoria nazionale dei richiami vivi appartenenti agli ordini degli anseriformi (tra cui rientra la pavoncella) e caradriformi (tra cui rientrano gli anatidi, peraltro non previsti nell'art. 6 della L.R. 26/2012) è vietato.
L'ordinanza può essere scaricata dal link che segue.

Il Dirigente della UOD
Dr. Antonio Carotenuto
Ordinanza del Ministero della Salute del 30/12/2016
CampaniaCaccia
Regione Campania 2008-2017 - Tutti i diritti riservati
Utenti in linea: 54 Cookie policy
technical
management of